Scrittori
sezione di
www.softwareparadiso.it
software, servizi, informazioni sull'edilizia e la casa
 
figure e forme retoriche

Figure retoriche
Ogni tipo particolare di composizione della frase o del periodo che serva a creare un determinato effetto nel lettore, si definisce con il termine figura retorica. E il modo di scrivere, in tal caso, di chiama forma retorica.
Comunque è inevitabile che chi scrive usi figure retoriche. Voglia egli farlo coscientemente per aiutarsi nelle espressioni del suo ragionamento o delle sue descrizioni oppure, senza accorgersene, quando si affida a modi di dire o a stili consolidati nel linguaggio comune. Tuttavia è bene conoscere tali figure retoriche per il loro reale significato, in modo da utilizzarle appropriatamente e senza appesantire il discorso o il periodo. Non per niente il termine retorico si è meritato il valore negativo con il quale normalmente se ne parla.
Uno scrittore, pertanto, saprà adoperare una figura o un'altra soltanto quando sarà in grado si valutarne l'effetto su chi legge. In modo da ottenere il risultato che ognuno, che abbia a che fare con un proprio manoscritto, si prefigge: essere espressivo. Difatti l'arte, qualunque tipo di linguaggio adoperi, deve ricercare l'espressività più che la verosimiglianza con la realtà. Trasportando questo concetto nel mondo della scrittura, possiamo dire che si sarà tanto maggiormente interessanti quanto più non si è noiosi, oppure quanto più si è capaci d'interpretare ciò che si vuole raccontare (difficilmente un diario, ad esempio, privo di aggettivi, di similitudini, di altre forme simili, sarà arte). E che cosa è più pericoloso per uno scrittore se non l'essere ripetitivo? Così anche per le figure retoriche che, se usate troppo spesso, sortiscono l'effetto contrario di ciò che con esse ci si proponeva.
Qualora desiderassi verificare che cosa sono le figure retoriche e come si possano utilizzare nella narrativa, in un esempio di romanzo che ti aiuti nella stesura del tuo, vai a questa pagina. Se, invece, già hai un manoscritto e ti occorre un'operazione di correzione o di editing, o qualunque altro tipo di consiglio per pubblicarlo, visita questi nostri servizi.


Figure e forme retoriche in ordine alfabetico:

    1. Abusione (vedi Catacresi)
    2. Adynaton
    3. Aequivocatio (un tipo di Diafora)
    4. Aferesi
    5. Aforisma (vedi  Epifonema)
    6. Allegoria
    7. Allitterazione
    8. Allusione
    9. Anacoluto
    10. Anadiplosi
    11. Anafora
    12. Analessi o Flashback (o Retrospezione)
    13. Analogia (vedi Similitudine)
    14. Anaptissi (vedi Epentesi)
    15. Anastrofe (o Inversione)
    16. Anfibologia
    17. Annominazione (vedi Paronomasia)
    18. Antanaclasi (un tipo di Diafora)
    19. Anteposizione (vedi Anastrofe)
    20. Anticlimax
    21. Antifrasi
    22. Antistrofe
    23. Antitesi
    24. Antonomasia
    25. Apocope (o Troncamento)
    26. Aposiopesi (vedi Reticenza)
    27. Apostrofe
    28. Arcaismo
    29. Asindeto
    30. Assonanza
    31. Bisticcio (vedi Paronomasia)
    32. Brachilogia (un tipo di Ellissi)
    33. Cacofonia
    34. Catacresi (a Abusione)
    35. Catafora
    36. Chiasmo
    37. Circolo
    38. Circonlocuzione (vedi Perifrasi)
    39. Clausola
    40. Climax
    41. Costruzione ad sensum (o Sillessi o Sillepsi)
    42. Deissi
    43. Diafora (o Distinctio)
    44. Dialisi
    45. Diallage
    46. Disfemismo
    47. Distinctio (vedi Diafora)
    48. Dittologia
    49. Domanda retorica
    50. Duplicatio
    51. Ellissi
    52. Enallage
    53. Endiadi
    54. Enfasi
    55. Enjambement
    56. Epanadiplosi
    57. Epanalessi (o Geminatio)
    58. Epanodo
    59. Epanortosi
    60. Epentesi (o Anaptissi)
    61. Epesegesi (vedi Epifrasi)
    62. Epifonema (o Aforisma)
    63. Epifora (o Epistrofe)
    64. Epifrasi (o Epesegesi)
    65. Epistrofe (vedi Epifora)
    66. Epitesi (vedi Paragoge)
    67. Epizeusi (è un tipo di Epanalessi)
    68. Eufemismo
    69. Eufonia
    70. Figura Etimologica
    71. Geminatio (vedi Epanalessi)
    72. Hysteron proteron (o Isterologia)
    73. Inversione (vedi Anastrofe)
    74. Invettiva
    75. Ipallage
    76. Iperbato
    77. Iperbole
    78. Ipostasi
    79. Ipotassi
    80. Ipotiposi
    81. Ironia
    82. Isocolon (o Parallelismo o Parisosi)
    83. Isterologia (vedi Hysteron proteron)
    84. Iterazione
    85. Litote
    86. Metafora
    87. Metonimia o Metonomia
    88. Mixtura verborum (vedi Sinchisi)
    89. Omoteleuto o Omeoteleuto
    90. Onomatopea
    91. Ossimoro
    92. Paradosso
    93. Paragoge (o Epitesi)
    94. Parallelismo (vedi Isocolon)
    95. Paratassi
    96. Parechesi (vedi Paronomasia)
    97. Parisosi (vedi Isocolon)
    98. Paronimia
    99. Paronomasia (o Annominazione o Parechesi)
    100. Perifrasi (o Circonlocuzione)
    101. Personificazione (vedi Prosopopea)
    102. Pleonasmo
    103. Poliptoto o Polittoto (o Variazione)
    104. Polisemia
    105. Polisindeto
    106. Premunizione
    107. Preterizione
    108. Prolessi o Flashforward
    109. Prosopopea (o Personificazione)
    110. Prostesi o Protesi
    111. Reiterazione
    112. Reticenza (o Sospensione)
    113. Retrospezione (vedi Analessi)
    114. Ripetizione
    115. Sillessi o Sillepsi (vedi Costruzione ad sensum)
    116. Similitudine
    117. Sinalefe
    118. Sinchisi (o Mixtura verborum)
    119. Sincope
    120. Sineddoche
    121. Sineresi
    122. Sinestesia
    123. Sinonimia
    124. Sospensione (vedi Reticenza)
    125. Straniamento
    126. Tmesi
    127. Troncamento (vedi Apocope)
    128. Variatio
    129. Variazione (vedi Poliptoto)
    130. Zeugma
Arricchisci il tuo bagaglio di informazioni, oppure aiuta gli altri che chiedono delucidazioni e consigli. Partecipa al nostro Forum.