www.softwareparadiso.it
software, servizi, informazioni sull'edilizia e la casa
informazioni

 
catalogo generale
offerte in corso
clienti
compra

"Fognes": la pagina del calcolo nel software
 
 

FOGNES

programma per il calcolo di tratti di fognature

versione X.XX.XX
 
 
  • pagina principale di FOGNES
  • approfondimento
  • tipologie di calcolo
  • E' un sofware per calcolare il diametro dei tubi di fognatura. Consente di definire una pioggia di progetto, l'acqua che si riversa nei collettori dal bacino (in base alla pendenza e ad un coefficiente di assorbimento), la velocità dei liquami, la portata.  
    Valido sia per acque bianche che per acque nere offre anche la possibilità di effettuare il calcolo antisismico delle condotte interrate. E' di semplice uso e, pertanto, è adatto sia ai tecnici laureati che ai diplomati o, anche, agli uffici comunali ed alle imprese che operano nel campo delle fognature. E' utile sia per la fase progettuale che per la verifica. 
    Acquistalo ora, ti invieremo il codice di attivazione immediatamente dopo il pagamento (mandaci la ricevuta via email). 
    Scarica il software.
     
    Dati
    Funzionamento
    Risultati
    Stampa
    Finestre
    Pulsanti
    Uso
    Download
    Costo
    Garanzia

    La finestra principale dedicata al rapido calcolo. E' possibile impostare il calcolo per le sole acque di pioggia, per le sole acque nere e per un sistema misto.
     
    Dati di input:
    (per ogni tratto) 
    1) lunghezza; 
    2) dislivello; 
    3) portata collettori sfocianti; 
    4) pioggia di progetto; 
    5) superficie scolante; 
    6) tipo di superficie; 
    7) pendenza; 
    8) dotazione idrica; 
    9) numero abitanti; 
    10) percentuale di sezione piena; 


    (per la verifica sismica, se necessaria) 
    1) materiale tubazioni; 
    2) peso specifico tubo; 
    3) resistenza a compressione; 
    4) resistenza a trazione; 
    5) diametro del tubo; 
    6) spessore del tubo; 
    7) peso del tubo; 
    8) altezza terrapieno sul tubo; 
    9) peso specifico terrapieno; 
    10) angolo d'attrito terrapieno; 
    (dati preimpostati e modificabili) 
    11) incremento sismico; 
    12) pressione sulla strada; 
    13) base area di pressione; 
    14) altezza area di pressione; 
    (per la stampa) 
    1) dati di progetto. 
     
    Finestre:
    Il software è composto da 4 finestre per il calcolo,  1 d'ingresso e uscita, 15 di supporto generale, 15 di supporto particolare.
     
    Pulsanti:
    La barra degli strumenti di ogni finestra di calcolo è composta da 16 pulsanti. Ogni finestra ha 5 o 7 pulsanti generali e vari pulsanti particolari o caselle di scelta. Vi è una barra di scorrimento per visualizzare ognuno dei massimi 500 tratti digitabili e per scegliere il tipo di superficie e la pendenza. Tutti gli oggetti sono sistemati per una operatività semplice e puntuale di ogni situazione pratica.
    Caratteristiche e funzionamento
    Il programma consente il calcolo fino a 500 tratti di rete fognante fornendo il dimensionamento ottimale degli stessi in considerazione della portata. I dati da inserire, in una matrice di caselle, riguardano la lunghezza del tronco, il dislivello tra l'inizio e la fine, la portata dei collettori che vi sfociano (qualora esistenti), i mm. di pioggia, con le indicazioni sulla effettiva qualità del dato, la superficie scolante, la dotazione idrica giornaliera per abitante servito e il numero degli abitanti che usano quella data rete fognante.
    I risultati immediati sono la portata finale, il diametro del tubo, la velocità dei liquami. Il programma, per meglio calcolare la portata delle acque bianche, richiede anche il tipo di superficie e la pendenza da scegliere con un semplice click tra varie tipologie preimpostate. Nella nuova versione è stata aggiunta una finestra che fornisce i dati pluviometrici di varie zone d'Italia ottenibili secondo varie formule di calcolo visibili (bisogna modificare solo la durata della pioggia). Un'altra finestra consente la verifica sismica dei tubi interrati chiedendo le dimensioni delle tubazioni, la profondità, i pesi specifici del materiale e del terreno, le caratteristiche sulla resistenza e l'angolo d'attrito del terrapieno.
    Molti dei dati al riguardo sono già preimpostati e da scegliere con apposite frecce. Altri dati riferiti ad un peso superficiale, (una ruota di un camion), sono preimpostati, ma modificabili come meglio si ritiene. La verifica fornirà i vari sigma, a trazione e a compressione, nelle tre sezioni (superiore, mediana e inferiore) del tubo. E' possibile stampare una relazione di calcolo digitando i dati del progetto (tipo, località, committente, allegati, ecc.). L'intestazione dello studio tecnico non è modificabile in quanto corrisponde al titolare della licenza d'uso.
    La relazione di stampa può essere automaticamente inviata su Word per essere integrata, modificata e archiviata come si desidera. Oppure stampata direttamente.
     
     
    Formula, materiali, scabrezza
    La formula utilizzata da FOGNES per ottenere la velocità dei liquami, e quindi il diametro nominale dei tubi, è quella del Kutter: 
    v=100/(1+m/Sqr(r))*Sqr(r*j) 
    in cui 
    v è la velocità; 
    m è il coefficiente di scabrezza impostato a 0.35; 
    r raggio del tubo in metri; 
    j pendenza del tratto di fognatura; 
    Sqr è il simbolo della radice quadrata. 
    Tale formula viene descritta anche nella relazione. 
    Per quanto riguarda la scabrezza si è adottato un valore medio evitando di farlo scegliere all'operatore tra una moltitudine di coefficienti corrispondenti a numerosissime situazioni diverse e dipendente, pertanto, non solo dal materiale delle tubazioni. Questo anche perchè la sperimentazione pratica, al riguardo, non è ancora esauriente ed esistono tabelle di vari enti nazionali molto differenti tra loro. 
    FOGNES prende il valore medio indicato dalla ATV tedesca considerando anche che l'influenza dei fattori di disturbo (camerette d'ispezione, giunti, cedimenti, movimenti laterali dei condotti, depositi sul fondo, grasso e sostanze biologiche sulle pareti, ecc.) è 10 volte superiore a quella della scabrezza del materiale e della superficie interna dei tubi a contatto con i liquami. 
    Tutto questo è stato dedotto dal manuale FOGNATURE di Mario Di Fidio - Pirola Editore (in particolare nel capitolo "Problemi di moto permanente uniforme"). 
     
    Uso
    L'uso del software è di estrema facilità, ha una guida in linea di immediato utilizzo, una casella di testo con le informazioni su che cosa fare al momento, un controllo dei dati immessi, un help sempre presente. Dopo poche prove di lavoro si diventa padroni delle funzionalità del programma anche per i meno esperti di elaborazioni. 
    Risultati:
    1) portata dovuta alla pioggia; 
    2) diametro del tubo; 
    3) velocità dei liquami. 


    (per la verifica sismica) 
    1) compressione nella sez. verticale superiore del tubo; 
    2) trazione nella sez. verticale superiore; 
    3) compressione nella sez.orizzontale mediana; 
    4) trazione nella sezione orizzontale mediana; 
    5) compressione nella sezione verticale inferiore; 
    6) trazione nella sezione verticale inferiore. 
     
    Stampa:
    E' possibile stampare un modello per l'acquisizione dei dati, oppure anche solo la tabella dei dati e dei risultati. Se invece occorre l'intera relazione questa è formata dai seguenti paragrafi: 
    1) frontespizio del progetto; 
    2) portata acque bianche; 
    3) portata acque nere; 
    4) calcolodella sezione del collettore; 
    5) dati e dimensionamento della rete; 
    6) verifica sismica tubi interrati. 
    Verranno stampate almeno 6 pagine considerando 15 tratti. All'aumentare di essi diventerà più corposa anche la relazione.
    La relazione può essere anche esportata automaticamente su WORD, dove può essere modificata e integrata secondo le proprie necessità, e quindi stampata o archiviata.