Scrittori
sezione di
www.softwareparadiso.it
software, servizi, informazioni sull'edilizia e la casa
 
Casa editrice senza contributi: D'Ambrosio

 
Valutazione della casa editrice D'Ambrosio

La casa editrice denominata Fabio D'Ambrosio Editore ha sede a Milano, in Lombardia.
Pubblica libri di letteratura, saggistica e arte.
Questo è un estratto dalla pagina dedicata alla presentazione della casa editrrice:

"fabio d’ambrosio editore pubblica testi di letteratura, saggistica e libri d’arte di autori d’avanguardia contemporanei.
l’avanguardia è un’azione propositiva e innovativa rispetto alla contemporaneità.
...
linea editoriale dedicata all’avanguardia: contenuto e forma
avanguardia è, inoltre, volontà di recupero del lettore (che in questi anni è stato sommerso dal deperimento culturale di facezie editoriali) a cui si offrono prodotti di alta qualità che non rinunciano alla bellezza e alla piacevolezza della fruizione ottenuti attraverso carta pregiata, colore e rigorosa cura per i dettagli.
per fabio d’ambrosio editore un libro deve essere anche godimento estetico che si traduce, nei contenuti, in sustanziale.
"

Ecco cosa si dice per i manoscritti:

"siamo alla ricerca di nuovi talenti…
Se avete il sogno nel cassetto di diventare scrittori o lo siete già, pensate di aver già imparato tutto sulla scrittura e quindi siete pronti a farvi leggere, la nostra casa editrice ha pensato ad una collana per nuovi autori.
Spediteci i Vs. scritti inediti esclusivamente in formato cartaceo (NON in formato elettronico).
Gli scritti NON verranno restituiti, a meno di particolari accordi.
Per concordare la spedizione del vostro materiale o per altre informazioni scrivete a: nuovitalenti@dambrosioeditore.it"

Tuttavia, nella stessa pagina dedicata ai nuovi talenti, si parla di contributi per pubblicare autori che amano vedersi pubblicati. E si fa un conto di qualche migliaio di euro per stampare mille copie.
Ma anche per chi vorrebbe scegliere di essere valutato senza contributo, si chiede la spedizione su carta del mansocritto. Un sito, insomma, che attua il cosiddetto doppio canale, quanto mai poco chiaro verso gli autori, perché essi non sanno, al momento della loro proposta, come saranno considerati e, in definitiva, non sono in grado di poter scegliere in anticipo.

Nostro giudizio
La recensione, per quanto riferito sopra e riguardo soltanto agli autori e ai loro manoscritti, è negativa.

Torna all'elenco di case editrici che non chiedono contributo.