Scrittori
sezione di
www.softwareparadiso.it
software, servizi, informazioni sull'edilizia e la casa
 
stile nello scrivere: tempi dei verbi

Tempi dei verbi
L'unità di tempo è una regola che ci viene da molto lontano, per quel che riguarda il racconto. Giacché sarebbe un assurdo se si tentasse di confondere il lettore non rispettando una logica che, in sequenza, organizza le azioni dei personaggi di una determinata storia. Ma non bisogna considerare un assioma questo approccio alla narrazione. Perché vi possono essere delle situazioni in cui è opportuno essere incisivi, come scrittori, ed espressivi come autori. E l'arte è tale che non ha regole fisse.
La migliore spiegazione possibile è quella che si porta avanti con gli esempi. E allora eccone uno. Lo prendiamo dalla stessa pagina in cui abbiamo trattato delle frasi senza verbi:

"Quel mattino gli ricordava altri giorni, mesi prima, se non anni. Ora fa caldo. Uccelli sui rami, un gatto seduto a un angolo di strada, Il selciato afoso. Distinsi signori. Su un muro, sotto gli alberi. Poche parole nell'aria, come un riposo di tutti, di ciascuno, in attesa. Aveva gli occhi quasi chiusi ma osservava attentamente intorno a sé."

La prima frase è al passato, la seconda al presente. Per quale ragione?
Per avvolgere il lettore nei fatti che si descriveranno, ossia portarlo per mano a immergersi nella scena, farlo sentire in mezzo a essa e promuoverlo protagonista delle azioni. Che paiono non esserci per la mancanza dei verbi nelle parti successive. Ma s'intuisce come si tratti di osservazioni, in un movimento continuo degli occhi nello spazio.
Dunque il mattino gli ricordava altri giorni, giustamente per come è il racconto. Ma fa caldo perché oggi, che si vede tutto ciò che appare in quell'ambiente, è così, non allora. Una tecnica per staccare e distinguere i due momenti: mesi prima e ora. E senza offendere la sintassi o altre regole dello scrivere bene.
Per caso non si è maggiormente espressivi in questo modo? Che ne sarebbe dello stesso periodo se fosse tutto al passato?

"Quel mattino gli ricordava altri giorni, mesi prima, se non anni. Ora faceva caldo."
E anche se ci aggiungiamo come allora la frase è meno potente. Non raggiunge il cuore del lettore, non lo affascina, non lo coinvolge. E' misera.
Qualora ti piacesse verificare che cosa sia lo stile nella narrativa, in un esempio di romanzo che ti aiuti nella stesura del tuo, vai a questa pagina. Se, invece, già hai un manoscritto e ti occorre un'operazione di correzione o di editing, o qualunque altro tipo di consiglio, visita questi nostri servizi.

Torna all'indice dello stile.