Dialetto
sezione di
www.softwareparadiso.it
software, servizi, informazioni sull'edilizia e la casa
 
La lingua parlata a Frosolone: la prima coniugazione

 
Come per l'italiano esistono le coniugazioni dei verbi, i tempi, anche se non tutti, e le persone. In questa pagina si riporta l'esempio del verbo lavorare che, in dialetto, si dice fatijÓ. Sarebbe come l'italiano faticare, ma con il significato di lavorare. La terza persona singolare viene diversificata tra maschile e femminile.

Indicativo
Il presente:
i fatij, io lavoro
tu fetij, tu lavori
is fatij, jes fatij, egli lavora, ella lavora
nu fatijam(e), noi lavoriamo
vu fatijat(e), voi lavorate
lor(e) fetijen(e), essi lavorano.

Il passato prossimo dove l'ausiliare diventa essere, tranne che alle terze persone, invece che avere:
i songh(e) fatijat(e), io ho lavorato
tu sci fatiat(e), tu hai lavorato
is ha fatiat(e), jes ha fatiat(e), egli ha lavorato, ella ha lavorato
nu sem(e) fatiat(e), noi abbiamo lavorato
vu set(e) fatiat(e), voi avete lavorato
lor(e) ijann(e) fatiat(e), essi hanno lavorato.

Il trapassato prossimo:
i ev(e) fatijat(e), io avevo lavorato
tu eviv(e) fatijat(e), tu avevi lavorato
is avev(e) fatijat(e), jes avev(e) fatijat(e), egli aveva lavorato, ella aveva lavorato
nu avavam(e) fatijat(e), noi avevamo lavorato
vu avavat(e) fatijat(e), voi avevate lavorato
loro eviv(e)n(e) fatijat(e), essi avevano lavorato.

L'imperfetto:
i fatijav(e), io lavoravo
tu fetijav(e), tu lavoravi
is fatijav(e), jes fatijav(e), egli lavorava, ella lavorava
nu fatijavam(e), noi lavoravamo
vu fatijavat(e), voi lavoravate
lor(e) fetijav(e)n(e), essi lavoravano.

Il passato remoto:
i fetijatt(e), io lavorai
tu fetijasct(e), tu lavorasti
is faijatt(e), jes fatijatt(e), egli lavor˛, ella lavor˛
nu fatijamm(e), noi lavorammo
vu fatijasct(e), voi lavoraste
lor(e) fetijann(e), essi lavorarono.

Il trapassato remoto:
non esiste, al suo posto si usa un avverbio e il passato remoto, per esempio dop(e) ch(e) fetijatt(e), dopo che lavorai.

Il futuro semplice:
non esiste e viene usato nella forma devo lavorare
i Óglia fatijÓ, io devo lavorare (io lavorer˛)
tu ja fatijÓ, tu devi lavorare (tu lavorerai)
is ha fatijÓ, jes ha fatijÓ, egli deve lavorare, ella deve lavorare (egli/ella lavorerÓ)
nu avema fatijÓ, noi dobbiamo lavorare (noi lavoreremo)
vu aveta fatijÓ, voi dovete lavorare (voi lavorerete)
lor(e) janna fatijÓ, essi devono lavorare (essi lavoreranno).

Il futuro anteriore:
non esiste, al suo posto si usa la forma del tipo dopo che ho lavorato, per esempio dop(e) ch(e) agli(e) fatijat(e).

Il congiuntivo
Il presente:
non esiste, al suo posto si usa l'indicativo presente.

L'imperfetto:
s(e) i fatijass(e), se io lavorassi
s(e) tu fetijass(e), se tu lavorassi
s(e) is fatijass(e), s(e) jes fatijass(e), se egli lavorasse, se ella lavorasse
s(e) nu fatijassým(e), se noi lavorassimo
s(e) vu fatiassýt(e), se voi lavoraste
s(e) lor(e) fetijass(e)n(e) oppure fetijass(e)r(e), se essi lavorassero.

Il passato:
non esiste, al suo posto si usa l'indicativo passato prossimo.
 
Il trapassato (ausiliare essere, tranne che alle terze persone e alla seconda plurale, invece che avere):
s(e) i fuss(e) fatijat(e), se io avessi lavorato
s(e) tu fuss(e) fatijat(e), se tu avessi lavorato
s(e) is avess(e) fatijat(e), s(e) jes avess(e) fatijat(e), se egli avesse lavorato, se ella avesse lavorato
s(e) nu fuss(e)m(e) fatijat(e), se noi avessimo lavorato
s(e) vu avassýt(e) fatijat(e), se voi aveste lavorato
s(e) lor(e) eviss(e)r(e) fatijat(e), se essi avessero lavorato.

Il condizionale
Il presente:
non esiste, al suo posto si usa il congiuntivo passato.

Il passato:
non esiste, al suo posto si usa il congiuntivo trapassato.

L'imperativo
Il presente:
tu fatij(e), tu lavora
is fatijass(e), jes fatijass(e), egli lavori, ella lavori
nu fatijam(e), noi lavoriamo
vu fatijat(e), voi lavorate
lor(e) fetijass(e)r(e), essi lavorino.

Il futuro:
tu jÓ fatijÓ, tu devi lavorare (tu lavorerai)
is ha fatijÓ, jes ha fatijÓ, egli deve lavorare, ella deve lavorare (egli/ella lovorerÓ)
nu ema fatijÓ, noi dobbiamo lavorare (noi lavoreremo)
vu eta fatijÓ, voi dovete lavorare (voi lavorerete)
lor(e) janna fatijÓ, essi devono lavorare (essi lavoreranno).

L'infinito
Il presente:
fatijÓ, lavorare.

Il passato:
fatijat(e), lavorato.


Il futuro:
non esiste.

Il participio
Presente:
fatijann(e), lavorante.

Il passato:
fatijat(e), lavorato.

Il gerundio
Il presente:
fatijann(e), lavorando.

Il passato:
avenn(e) fatijat(e), avendo lavorato.

Torna all'indice del dialetto.