Scrittori
sezione di
www.softwareparadiso.it
software, servizi, informazioni sull'edilizia e la casa
 
Autopubblicazione: A&A Edizioni

Valutazione della casa editrice A&A

La casa editrice denominata A&A Edizioni ha sede a Priolo Gargallo in provincia di Siracusa, in Sicilia.
Pubblica narrativa.
Questa è la pagina con la quale si forniscono le informazioni per mandare un proprio manoscritto inedito:

"Invia il tuo inedito a:
Edizioni A&A
Via Grimaldi ,157
96010 Priolo Gargallo
o tramite posta elettronica all’indirizzo: inedito@aeaservice.it
(clicca sull’e-mail, si aprirà il tuo programma di posta elettronica
Allega il file del tuo manoscritto, aggiungi la sinossi e i tuoi dati anagrafici e inviacelo)
Ricorda di allegare una breve presentazione dell’opera e i tuoi dati.
Il materiale ricevuto non verrà restituito.
Gli autori delle opere ritenute idonee per la pubblicazione riceveranno una proposta editoriale."

Dunque, spedizione via email. Mancano i tempi per una lettura e per la relativa risposta. Se ci sarebbe anche per chi non viene ritenuto idoneo con la sua opera. Nonostante ciò ci pare che l'editore, il quale elenca una serie di autori emergenti da lui pubblicati, sia da considerare. Anche se non abbiamo una nostra diretta esperienza con tale casa editrice, ma solo dall'analisi del sito e da quanto in esso si dice. Tra l'altro non eccessive parole per invogliare gli esordienti, molto bene, e una parte dei proventi da donare a una onlus, ancora molto bene.
A un successivo controllo del sito dell'editore leggiamo un'intera pagina dedicata all'autopubblicazione. In essa non ci sono sufficienti informazioni per poter scegliere. A una nostra prova la casa editrice ha risposto che bisogna versare un contributo di 350 euro (dicembre 2012) che sarebbe poi rimborsato in un secondo momento all'autore (?) e il libro, stampato in 2000 (?) copie, verrebbe inviato alle librerie italiane.
Abbiamo avuto delle perplessità. Dopo un paio di giorni dall'invio del manoscritto si risponde che  si pubblicherebbe il testo in duemila copie!
Allora perché non si mostra una pagina con una proposta contrattuale sul web in modo che un autore possa decidere se autopubblicarsi? Di positivo leggiamo, appunto, questa parola "autopubblicazione" sul sito della casa editrice, meno male.

Nostro giudizio
Il giudizio, come in tutti i casi di autopubblicazione con spesa a carico dell'autore, non è positivo. Sì, perché ci sono metodi, sulla rete, che non richiedono alcuna spesa. Ne abbiamo recensiti parecchi nel nostro elenco.

Torna all'indice dell'autopubblicazione.