Casa dolce casa
blog di
www.softwareparadiso.it
software, servizi, informazioni sull'edilizia e la casa
 

           ------------------------------------------------------------
           Clicca qui per il login oppure qui per registrarti.
           ------------------------------------------------------------

C’era una volta un….


Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in D:\inetpub\webs\softwareparadisoit\blog\wp-includes\functions-formatting.php on line 76

C’era una volta una gallina,

faceva l’uovo ogni mattina

dentro una scarpa o nella ciabatta,

la sua padrona pareva matta!

Quando si alzava,la padroncina,

coi piedi faceva “la frittatina”…

La gallinella un po’ si arrabbiava

ed ogni giorno ci riprovava…

la paziente signira,a lavorare,

senza le scarpe doveva andare,

pure per casa ci andava scalza,

al massimo solo con una calza!

In quella casa,fra scarpe e ciabatte,

c’eran le uova appena fatte.

 

C’era una volta un topolino

che usciva poco dal suo buchino.

Era un po’ timido,assai timoroso,

temeva un gatto molto scontroso.

Un di’ decise di farsi coraggio,

c’era profumo di buon formaggio,

cosi’ il topino uscì dal buchino…

Ma il gatto era lì,nell’angolino

e quando lo vide,pensate un pò,

a zampe levate il micio scappò!

Il topo rimase a bocca aperta

“Non c’è piu’ gusto:bella scoperta!

Non sia mai detto che gatto e ratto

giochino un tiro da SCACCO MATTO!”

 

C’era una volta un barboncino

ricciuto al pari di un agnellino.

Un dì una pecora da lì passò

“Che strano piccolo”tra sè pensò…

E Pluto ,che era un gran tenerone,

volle baciarla sopra il nasone.

Allora lei se lo abbracciò,

lo strinse a sè e lui abbaiò!

“Che agnello sei?Non sai belare?

Vieni,io ti farò curare!

Così il barboncino paffuto e bello,

si trasformò in un vero agnello

ma…l’erba,quella,non la brucava,

altro era quello che lui mangiava!

-Eh no-disse Pluto-Toglietemi tutto,

ma non gli avanzi del buon prosciutto!

 

C’era una volta un bel maialino,

aveva un ricciolo sopra al codino,

era cicciotto,roseo,carino,

ma era pur sempre un porcellino…

Nessuno in casa lo faceva entrare,

nessuno un bacio gli voleva dare

così il maialino ci pensò su

e da quel giorno divenne un “bisciĂą″:

si fece tante  docce con sali profumati

e piĂą non lo riconobbero i fratelli adorati,

così tutto solo,il maialino PULITO

d’aver fatto il bagno si fu presto PENTITO!

 

Â

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il loggin.


18446744073709551615