Casa dolce casa
blog di
www.softwareparadiso.it
software, servizi, informazioni sull'edilizia e la casa
 

           ------------------------------------------------------------
           Clicca qui per il login oppure qui per registrarti.
           ------------------------------------------------------------

Archivio di Maggio 2013

Che torni di moda l’onesta?

Lunedì 6 Maggio 2013

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in D:\inetpub\webs\softwareparadisoit\blog\wp-includes\functions-formatting.php on line 76

Che disastro i grillini in parlamento! Nemmeno dovrebbero avere il coraggio di chiamarsi ancora con il nome di Grillo. Era lui che parlava di onestà, di contratto, di come far rispettare il volere degli elettori anche dopo che si è eletti, di come cambiare tutto: TUTTI A CASA: Che motto! Ora anche coloro che vogliono il tesoro di Tolkien dovrebbero trarne le conseguenze: a casa, senza fiatare che qualcuno potrebbe ripensarci e agire in merito. La diaria? Ora sono cominciati i distinguo, secondo il guadagno precedente, la distanza, la zona, e altre stupidaggini che non hanno alcun senso. Ma sanno costoro quanti sono in grado di fare meglio di loro e a costi inferiori? Si sapeva tutto già, da come si erano comprati il vestitino nuovo e da come erano andati dal barbiere appena dopo i primi soldi dello stipendio, altro che 5000 euro lordi!

Ma poi? Ci sarebbero oltre 3000 euro per le spese telefoniche? Non si sa che esistono abbonamenti con pochi euro al mese verso tutti? Cadono le braccia.

Beppe Grillo dovrà sperare che ci siano subito nuove elezioni e che il presidente Napolitano non si affidi a questi signori che non chiamano onorevoli, giustamente, che cambiano idea secondo convenienza, per reggere un governo di un’Italia a pezzi, soprattutto dal punto di vista morale. Se si vuole che torni di moda l’onestà, bisogna scegliere nuove persone, nuovi candidati, francescani, seri, umili, coraggiosi e con ben altre aspirazione nella testa. Voi altri vergognatevi!

Quante volte sul sito di Grillo mi hanno apostrofato come un cialtrone. Ebbene, coloro che lo hanno scritto adesso guardino i loro rappresentanti. Avevo capito subito con chi avevamo a che fare, e non mi riferisco a chi ha parlato di buoni principi, anche se con un linguaggio non sempre appropriato. Ancora si può salvare qualcosa ma adesso ci vuole davvero fantasia.


18446744073709551615