Casa dolce casa
blog di
www.softwareparadiso.it
software, servizi, informazioni sull'edilizia e la casa
 

           ------------------------------------------------------------
           Clicca qui per il login oppure qui per registrarti.
           ------------------------------------------------------------

Archivio di Aprile 2007

Jack of all trades

Domenica 29 Aprile 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in D:\inetpub\webs\softwareparadisoit\blog\wp-includes\functions-formatting.php on line 76

Il mio amico Frank mi dice che io sono un Jack of all trades, un factotum perchè mi trova sempre con attrezzi da lavoro in mano e sempre a riparare o a costruire qualche cosa. Ora a sistemare la vaschetta che perde acqua nel bagno, ora a montare un nuovo lampadario in casa, ora a fare dei rattoppi di intonaco, ora a segare delle tavole o a comporre un mobiletto, ora a pitturare gli ambienti, ora al pc a sviluppare software o a fornire consulenza.

Il vero è che non mi piace stare fermo e credo che il miglior divertimento è la soddisfazione di fare qualcosa di buono e vedere concretamente il risultato.

Per√≤ ho navigato un p√≤ sulla rete per controllare il significato della locuzione americana detta da Frank. Ebbene si tratta di una persona buona per ogni tipo di commercio (questo Jack), ma anche qualcuno che non eccelle in niente. Per fortuna il proverbio (Jack of all trades, master of none, though ofttimes better than master of one) continua con un’aggiunta che √® comunque meglio avere questo tipo di capo che altri. Io, per√≤, preferirei non essere chiamato cos√¨ e dovr√≤ dirlo a Frank la prossima volta che viene a trovarmi. Credo che qualche volta lui si prenda gioco di me, con il suo stile e la sua lingua americana degli states.

la bellezza della persona

Domenica 29 Aprile 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in D:\inetpub\webs\softwareparadisoit\blog\wp-includes\functions-formatting.php on line 76

Questo fatto è realmente accaduto e dimostra come siano persistenti i pregiudizi e le ignoranze sulle principali leggi della biologia, della fisica, sui principi delle religioni, sui ragionamenti che stanno alla base del buon senso.
Un giorno un tizio disse che ormai si potevano sostituire tutti gli organi del nostro corpo. Poi aggiunse:

- Immagina se gli mettono una testa sbagliata al Sindaco!

La battuta non fu infelice per il contenuto, ma per il presupposto. Egli credeva che si potesse cambiare la testa delle persone senza rendersi conto che proprio la testa “√® la persona”. Gli risposi:

- E dove sarebbe l’essere che contraddistingue uno dall’altro?… in mezzo alle gambe?

Non aggiunse nulla e fece bene altrimenti l’avrei mandato tranquillamente a quel paese. Tutto questo per dire che la bellezza della persona √® nella sua testa e nelle funzioni e nella capacit√† di essa… tutto il resto √® noia.

la tenda da campeggio

Martedì 24 Aprile 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in D:\inetpub\webs\softwareparadisoit\blog\wp-includes\functions-formatting.php on line 76

Mi sono trovato in una situazione complessa per accontentare le mie figlie senza far dispiacere mia moglie. Si doveva acquistare una tenda da campeggio, che io ho sempre amato, ma c’erano discordanze in famiglia. Il fatto √® che non volevo spendere inutilmente dei soldi, cos√¨ √® capitato un giorno che venisse venduta una canadese da due posti per soli 15 euro. Il venditore mi aveva avvertito che c’era un piccolo difetto, uno strappetto sul lato ben ricucito e sigillato che quasi era diventato invisibile. In effettio era proprio cos√¨ e comprari la tenda.

Ottenni tutto quello che speravo: poca spesa e gioia dei figli. Anche mia moglie non rumoreggiò pensando che, in fondo, si trattava di un giocattolo o quasi.

La prima uscita, non per dormire all’aperto, ma solo per mangiare alla trapper, fu in montagna in un giorno di primavera. Il pomeriggio, dopo l’arrosto alla brace sul fuoco alimentato con creppi secchi dei boschi intorno, fu passato attorno a quella tenda. Per me ci volle un p√≤ per montarla giacch√® da tempo non le usavo pi√Ļ, ma per le figlie fu una allegria continua.

Talora ci vuole davvero poco per fare tutti contenti.

Dimenticavo: la tenda pesa un paio di chili e si raccoglie in un sacchetto poco pi√Ļ grosso di un ombrello pieghevole. Miracoli della tecnologia moderna.

la stupidit√† dell’escavatore

Venerdì 20 Aprile 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in D:\inetpub\webs\softwareparadisoit\blog\wp-includes\functions-formatting.php on line 76

Vedo troppo spesso come sia stupido l’escavatore (sarebbe meglio dire chi lo guida o chi progetta o dirige l’opera da realizzare). Demolisce muri da ricostruire, scava terreni da riempire, batte sui pilastri, sui balconi in cemento armato, rischia di decapitare poveri operai al lavoro.

Chi non ci crede che si fermi a guardare un cantiere edili e vedr√† le assurdit√† del modno moderno: le macchine, i progetti, gli uomini che lavorano (?). Certo gli uomini che lavorano √® quasi un eufemismo se giudica dalle sciocchezze che combinano ogni giorno, dalla mancanza di esperienza e maestria, dai rischi paurosi che corrono, dall’insicurezza dovunque, dalla lentezza con cui procedono.

Arriveranno gli africani o i cinesi e noi staremo a guardare….poi cambieranno ancora le cose. E allora saremo noi a lavorare e loro a guardarci, come padroni, ricchi, spensierati come adesso sembriamo noi.

Chiss√† quante volte nei secoli si ripeter√† questa triste storia…ci vorrebbe un altro Tolkien per raccontarla.

le armi negli USA

Mercoledì 18 Aprile 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in D:\inetpub\webs\softwareparadisoit\blog\wp-includes\functions-formatting.php on line 76

Non √® la prima volta che ragazzi armati fino a denti facciano irruzione in scuole americane falciando all’impazzata vite umane. Evidentemente non imparano da quelle parti che l’occasione fa l’uomo ladro. Se un adolescente, con la psiche gi√† sottoposta a notevoli stress naturali per la sua evoluzione complessa, ha in mano una pistola √® facile che prima o poi la usi.

E difatti basti leggere il movente di tanta bestialit√† per capire che esso √® debole rispetto alla risposta che ha scatenato. Ci si difenda proibendo la vendita cos√¨ facile delle armi. Del resto la cultura degli USA si riflette anche nei loro films e telefilms dove abbonda il sangue, il macabro, l’assassinio continuo. Non c’√® pi√Ļ alcun raffronto con i western di una volta quando le persone erano personaggi di fumetti, quasi favole, storie fantastiche. Ora ci si sofferma sul particolare, con gusto, con psicopatologia, con tossicit√†. Ed i risultati sono quelli che vediamo troppo spesso ormai.

Siamo tutti figli di Dio ha detto il Papa qualche tempo fa. Anche chi non crede non pu√≤ pensare che un proprio simile non abbia il suo stesso destino su questo mondo, su questa terra, la nostra casa. L’arma √® un mezzo utilizzabile per difendersi, ma √® troppo rischioso quando capita nelle mani sbagliate che diventano quelle di Caino.

europei di calcio del 2012

Mercoledì 18 Aprile 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in D:\inetpub\webs\softwareparadisoit\blog\wp-includes\functions-formatting.php on line 76

Si svolgeranno in Polonia ed in Ucraina e l’Italia calcistica e politica piange…

E perchè? forse perchè non avranno occasione di fare opere pubbliche inutili, di sperperare altro denaro pubblico in rifacimenti di stati che non passa occasione per dichiarare inadatti o poco sicuri? forse perchè non ci saranno torte da spartire in progettazioni, materiali, apparli e via dicendo?

Dovremmo sfasciare gli stadi costruiti appena 17 anni fa, nel 1990, quando la squadra italiana non riuscì nemmeno a vincere il mondiale?

Poi si parla che bisogna aiutare gli altri popoli… allora che occasione migliore di mettere alla ribalta europea la Polonia di Papa Giovanni Paolo II e l’Ucraina dei bambini di Chernobyl?

L’egoismo ha volti stravaganti: per√≤ non voglio credere che sia stato l’unico in Italia a gioire che le fasi finali degli europei di calcio siano disputati all’estero.

Qui non si √® capaci nemmeno di mantenere l’ordine tra due provinciali ed √® la giusta ricompensa per quello che √® successo a Catania. Ci sia un p√≤ di onest√† nelle cose e la si smetta di essere ragazzini anche da parte di personaggi importanti come i ministri o gli organi federali. Tutti vogliono amministrare i soldi della gente, nessuno che pensi al risparmio, unica strada del futuro (almeno per coloro che sono tanto grassi da scoppiare). E vergognatevi.. un p√≤ di altruismo √® necessario per vivere in armonia tra i popoli.

salute e bellezza

Martedì 17 Aprile 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in D:\inetpub\webs\softwareparadisoit\blog\wp-includes\functions-formatting.php on line 76

Ricordo un libro di tanti anni fa che trattava, appunto, di salute e bellezza, ma era una stupidaggine e mi dispiacque tantissimo quando mio padre pagò, contrassegno, le 1500 lire del suo costo.

Quando sento in tv queste due parole associate e unite come se fossero un’unico concetto mi si drizzano i capelli perch√® vedo che, dopo quarant’anni, non √® cambiato nulla nel costume. Eppure i greci antichi parlavano di bello e buono, ma erano altri concetti… poi l’estetica, che √® un ramo della filosofia, √® diventata estetismo e momento frivolo e senza significato.

Dunque la salute √® un argomento serio e la bellezza le si pu√≤ accostare solo a precise condizioni. Che senso ha avere un corpo statuario e scolpito se poi sono gli estrogeni, gli ormoni, le medicine che lo hanno reso cos√¨? e se poi c’√® il rischio non lontano di ammalarsi anche gravemente?

Oppure il fisico asciutto delle modelle che non mangiano e rischiano l’infarto secondo chi √® bello? per gli ignoranti naturalmente, per coloro che non sanno quanto pesa sul povero cuore tale regime alimentare (altro che salute).
Poi ancora, che significato ha avere una pelle liscia e morbida se il fegato è in rovina?

Allora prima di tutto la salute e, di conseguenza, la bellezza dovuta alla buona salute dell’organismo e non il contrario, come pure troppo spesso sui media appare.

La bellezza che proviene dalla salute √® l’unica che ha significato, come il bello dell’architettura discende sempre dall’uso e dall’utilit√† dei suoi elementi: tutto il resto √® fumetto… che lo sappiano i nostri figli.

Buttiglione ed il trapassato remoto

Martedì 17 Aprile 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in D:\inetpub\webs\softwareparadisoit\blog\wp-includes\functions-formatting.php on line 76

Buttiglione, che mia figlia da piccola chiamava ‘bobbone’ (a dire il vero chiamava anche Berlusconi allo stesso modo: ‘bobbone’) ha fatto una gaffe non degna del filosofo che √®. Nel mio dialetto il suo nome significa grande bottiglia di vino, ma questo non c’entra nulla, solo per dirlo…

Egli ha detto, al congresso dell’UDC, che Berlusconi, con il quale sono state fatte battaglie politiche insieme che non si rinnegano, ‘appartiene al passato.

Pu√≤ anche darsi questo fatto, ma vorrei ricordare a Buttiglione che lui e la sua Democrazia Cristiana appartengono non al passato, ma al trapassato remoto. Quindi √® pi√Ļ moderno ed attuale Berlusconi che, peraltro non ho votato alle ultime politiche.

A me piace la coerenza che è il primo principio della logica (il principio di non contraddizione), e quindi riprendo chi mi pare, visto che non ho da un bel pò di anni alcuna tessera di partito e, da allora, mi sento davvero libero.

il telegiornale regionale

Lunedì 16 Aprile 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in D:\inetpub\webs\softwareparadisoit\blog\wp-includes\functions-formatting.php on line 76

Il telegiornale regionale della mia regione è davvero patetico. Dura soli pochi minuti (circa 5 o 7) e vengono date tante poche notizie che spesso ne ho contato solo tre. Mi è stato detto che i giornalisti vengono pagati profumatamente e ce ne sono parecchi. Ora mi chiedo che senso abbia una tv di Stato quando esistono altre tv locali che fanno lo stesso lavoro, meglio e senza soldi del contribuente. Almeno senza canone.

Mia figlia, che ha pochi anni, mi racconta pi√Ļ notizie lei da scuola che questo povero tg regionale.

i testimoni di Geova

Lunedì 16 Aprile 2007

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in D:\inetpub\webs\softwareparadisoit\blog\wp-includes\functions-formatting.php on line 76

Mia figlia mi ha raccontato una storia che lei dice essere vera e capitata al papà di un suo compagno di scuola, un tale di nome Geppo (non ho mai saputo se fosse un soprannome o un nome proprio).

Un giorno si sono presentati alcuni personaggi, con delle cartelle in mano, a casa di questo Geppo. Hanno iniziato a parlare di cose che egli non riusciva a capire. Il buon uomo vive in campagna e non ha studiato. Ad un certo punto ha capito che i detti signori parlavano di “luce”.

- Noi portiamo la luce in casa tua…..

Allora¬† Geppo, chiamando la moglie, pi√Ļ svelta di lui:
-¬† Vieni Colomba che sono arrivati quelli dell’ENEL!


18446744073709551615