utenti online
Indice del forum
Forum
sezione di
www.softwareparadiso.it
software, servizi, informazioni sull'edilizia e la casa
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
E.I. in Visual Basic
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Software tecnico
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Mer Gen 24, 2007 7:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tali quantità numeriche rappresentano l’UNIONE DEL TEMPO PASSATO COL TEMPO FUTURO, motivo per cui il tempo ininterrompibile ed eterno è una CIRCUITAZIONE APERTA che tende a + INFINITO DISPARICAMENTE.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Mer Gen 24, 2007 7:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Digitando un numero negativo è come volere ad andare a sostituire azione con reazione, è come volere avere una reazione prima che sia avvenuta l’azione e ciò non è possibile. Il programma, implemantabile, alla digitazione di un numero negativo, scrive la condizione minima di presenza ma, proprio perchè il programma può essere ampliato, è possibile contraddistinguere uno stato di piccola negatività numerica da uno stato di elevata negatività numerica. Spieghiamoci meglio: un piccolo numero negativo, come un grande numero negativo, restituiscono la condizione minima ma, mentre il numero poco negativo contraddistingue uno stato di relax poco intenso, un numero molto negativo corrisponde ad uno stato di relax molto intenso proprio perchè si sta andando a cercare di invertire azione con reazione, ci si sta concentrando su attività spensierata schermica e non su una attività puntatoriale discendente (azione) che è fatica per avere reazione schermica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Gio Gen 25, 2007 7:09 am    Oggetto: Rispondi citando

Nome programma: Progetto1.exe



E’ un programmino altrettanto semplice come il precedente. Interessante è la logica che propone dato che mette bene in risalto la bilancia cosmica del tempo del ½, teoria globale su cui si basano e a cui si riferiscono tutti i programmi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Gio Gen 25, 2007 7:09 am    Oggetto: Rispondi citando

Lanciando il programma appare una finestra con 4 pulsanti: è la finestra del TEMPO PRESENTE t = T-Y.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Gio Gen 25, 2007 7:10 am    Oggetto: Rispondi citando

Il pulsante “start avanti” permette di visualizzare una nuova finestra, quella del TEMPO FUTURO T.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Gio Gen 25, 2007 7:10 am    Oggetto: Rispondi citando

Il pulsante “start indietro” permette di visualizzare la finestra del TEMPO PASSATO Y, terza fondamentale finestra di eseguzione.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Gio Gen 25, 2007 7:12 am    Oggetto: Rispondi citando

Fino a che, da una qualunque delle 3 finestre, non si clicca sul pulsante “esci” è possibile girare all’interno del programma, saltellando da una finestra all’altra secondo la seguente logica:


TEMPO FUTURO T

/\ |
| |
| \/

TEMPO PRESENTE t --> finestra di riferimento, del ½

/\ |
| |
| \/

TEMPO PASSATO Y
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Gio Gen 25, 2007 7:13 am    Oggetto: Rispondi citando

Il 4° pulsante della finestra PRESENTE è il pulsante “SI” che permette di digitare la PRESENZA ISTANTANEA che è inevitabilmente legata alla presenza dei pulsanti “start avanti” e “start indietro”. Cercando di essere più precisi: la presenza di una possibilità a ritroso nel tempo (passato=indietro) e di una possibilità avanti nel tempo (futuro=avanti) permettono di definire la COSTANZA DEL TEMPO DEL ½ che richiede per forza di cose la Presenza Percettiva. La presenza contemporanea dei 3 pulsanti (SI, start avanti, start indietro), che è una tripla presenza di stato emozionale, permette l’accoppiata “SI start” che è, in parole più semplici, il costante ripetersi dell’istante vitale.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Gio Gen 25, 2007 7:13 am    Oggetto: Rispondi citando

La finestra del passato ha un pulsante “NO” e la finestra del futuro ha un pulsante “no”. Questi 2 pulsanti, se abbinati ai rispettivi pulsanti di “END” ed “end” permettono la definizione di qualcosa che non ha avuto inizio (quindi nè fine procedendo in senso inverso, andando verso –INF) e di qualcosa che non avrà fine (procedendo verso +INF non si arriva mai). Il carattere maiuscolo nel passato ed il carattere minuscolo nel presente sono stati utilizzati per distinguere qualcosa che è avvenuto da qualcosa che ancora deve accadere. In questo modo riusciamo a definire la dualità correnziale della doppia punta: se riusciamo ad immaginare la circuitazione temporale dal –INF (carattere grande) al +INF (carattere piccolo) è perchè la corrente di cui disponiamo cerebralmente dispone di 2 punte tra esse invertite, quindi uguali e contrarie, l’una portatrice di uno stato emozionale e l’altra portatrice dello stato emozionale inverso ed uguale.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Gio Gen 25, 2007 7:16 am    Oggetto: Rispondi citando

Da qui in poi, dopo questa indispensabile introduzione, seguirà la vera e propria applicazione Visual Basic.

In futuro verrà aperto un articolo dal titolo "LA COMPRENSIONE DEL TEMPO", che presenterà un modo semplice e veritiero di intendere il trascorrere dello stesso
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Gio Gen 25, 2007 7:17 am    Oggetto: Rispondi citando

Lanciando il programma compare una prima finestra di scelta: è la SELEZIONE DEL CODICE. Appaiono 92 pulsanti per 8 possibili combinazioni di scelta dello STATO EMOZIONALE:

PSX RIDERE
Pdx RIDERE
PSX PAURA
Pdx PAURA
PSX ridere
Pdx ridere
PSX paura
Pdx paura
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Gio Gen 25, 2007 7:17 am    Oggetto: Rispondi citando

E’ indispensabile per una corretta emulazione il disporre di 4 possibili scelte in PSX e 4 possibili scelte in pdx dato che ciascuna delle 2 punte è portatrice della QUADRUPLICITA’ TEMPORALE indispensabile dal punto di vista vitale.
La scelta che andiamo ad effettuare va ad influire sulle 4 lettere (D F P U) che decidono un tipo di emozione o l’altro tramite la Dirachiana istantanea. Scegliendo il codice si sceglie automaticamente lo stato emozionale che contraddistinguerà il codice numerico energetico associato alla lettera inserita. La selezione del codice definisce il tipo di emozione su una delle 2 punte correnziali che andremo a studiare numericamente. E’ consigliato, quando si inizia la simulazione, avere le idee chiare sul tipo di emozione che si vuole andare a studiare, in modo da selezionare il codice opportuno di scelta tra 92 livelli emozionali. Il programma è predisposto per memorizzare l’ultimo input codice cliccato ma, come detto, è bene essere già consapevoli dello stato che si vorrà rappresentare per scegliere una sola volta il codice operativo emozionale. Tali codici, oltre ad essere contraddistinti da un numero di livello da 1 a 92, sono anche definiti con un secondo codice sillogistico per una più facile memorizzazione.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Gio Gen 25, 2007 7:18 am    Oggetto: Rispondi citando

Effettuata tale prima fondamentale scelta si passa ad una seconda finestra in cui compaiono diversi pulsanti. Il pulsante principale è MODALITA’ MOUSE che permette di addentrarsi nel vero e proprio software. Come dire che dalla scelta del codice emozionale abbiamo bussato alla porta dell’ambiente EI, con il cliccaggio del suddetto pulsante si accede all’interno della casa.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Gio Gen 25, 2007 7:19 am    Oggetto: Rispondi citando

In tale finestra (SCELTA MODALITA’) compaiono anche 2 pulsanti di concetto: AZIONE REAZIONE e LDT. Il primo mostra il principio di funzionamento del cervello, della testa pensante, che è un funzionamento basato sul principio fisico dell’azione (vocale) e della reazione (schermica); il secondo mostra la circuitazione temporale (rappresentata con una linea –INF +INF) mettendo in mostra le 2 metà temporali con un IO (che è l’utenza in elaborazione) necessariamente collocato al centro della retta.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Gio Gen 25, 2007 7:19 am    Oggetto: Rispondi citando

Cliccando su AZIONE REAZIONE compare una finestra di colore azzurro che ha dei pulsanti. Cliccando su “start” è possibile inserire un numero che rappresenta l’azione vocale, l’intensità dell’azione che stiamo per andare a simulare. L’azione vocale si sviluppa sempre in asse Y, quindi verso il basso, la reazione (schermica) si sviluppa verso l’alto. Tale finestra è una finestra di concetto, il numero che andiamo ad inserire è indispensabile per capire la funzione emulativa ma non viene utilizzato per nessun tipo di uscita ottenuta.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Software tecnico Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 2 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group