utenti online
Indice del forum
Forum
sezione di
www.softwareparadiso.it
software, servizi, informazioni sull'edilizia e la casa
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
come scegliere l'illuminazione degli ambienti

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Impianti elettrici
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
staff
Site Admin


Registrato: 15/10/06 11:02
Messaggi: 982

MessaggioInviato: Lun Ott 30, 2006 5:52 pm    Oggetto: come scegliere l'illuminazione degli ambienti Rispondi citando

La parola lampadario è piuttosto antiquata anche se una diversa, come apparecchio illuminante, è troppo lunga. Ad ogni modo diamo alcune caratteristiche da riguardare nella scelta di un tipo di illuminazion e dell'apparecchio che essa consente.

In primo luogo bisogna valutare che la forma non è soltanto una questione di stile o di aspetto estetico, ma anche di funzionalità e di gestione. Difatti tale apparecchio deve consentire una giusta illuminazione dello spazio che gli compete: se è ristretto o particolare può ottenersi con spot (le lampade che concentrano il fascio luminoso su un luogo preciso, come la scrivania, una porta, una vetrina). Diversamente bisogna pensare ad una luce diffusa diretta o indiretta. Questo secondo caso si ottiene quando il fascio luminoso viene riflesso da una parete (bianca generalmente per evitare l'assorbimento dei raggi luminosi) o da un soffitto. Allora occorre più energia e, quindi, un maggiore consumo.

Si badi bene alla forma del lampadario: se è troppo complicato potrebbe essere difficoltoso pulirlo, se è troppo largo mantiene sulla sua superficie troppo la polvere. Il tipo di lampade da usare possono essere ad incandescenza (più vicine alla luce del sole, come tipologia) oppure alogene (hanno bisogno di un vetro di protezione perchè il quarzo con cui sono fatte lascia passare raggi ultravioletti dannosi per l'occhio. Vi sono anche le lampade a risparmio energetico, ma hanno ancora un aspetto goffo, non sempre partono a dovere con la necessaria quantità di luce, costano ancora troppo, anche se recuperano il prezzo iniziale durante la loro vita.

Infine un giusto consiglio tecnico: per illuminare piccoli spazi di lavoro, come per esempio la zona del pc, può essere utile una piccola lampada alogena, anche da 20 watt (meno comunque di 50 watt) e a 12 volts (quindi con trasformatore). Il risparmio è netto, ma anche la resa luminosa è molto adatta e non disturba gli occhi.
_________________
software: www.softwareparadiso.it/catalogo.htm
----------
consulenze tecniche: www.softwareparadiso.it/studio/consulenza.htm
----------
editing manoscritti: www.softwareparadiso.it/studio/letteratura/scrittori/aiuto_prezzi.html
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
ferewery
affezionato


Registrato: 06/07/07 09:15
Messaggi: 20
Località: pescara

MessaggioInviato: Mer Nov 14, 2007 4:37 pm    Oggetto: troppa luce Rispondi citando

Non è sempre vero che occorra molta luce: l'occhio si abitua e vede meno con luci basse.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
fessta
esperto


Registrato: 04/05/07 21:02
Messaggi: 67
Località: catania

MessaggioInviato: Mar Giu 28, 2011 11:29 am    Oggetto: reostato Rispondi citando

Suggerisco di usare il reostato. Che è un interruttore dotato di manopola per aumentare o diminuire, fino a zero, la luminosità della lampada. Meglio se una piantana.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Impianti elettrici Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group