utenti online
www.softwareparadiso.it Forum Index
Forum
sezione di
www.softwareparadiso.it
software, servizi, informazioni sull'edilizia e la casa
 
 FAQFAQ   SearchSearch   MemberlistMemberlist   UsergroupsUsergroups   RegisterRegister 
 ProfileProfile   Log in to check your private messagesLog in to check your private messages   Log inLog in 
EMULAZIONE DI UN SISTEMA BIO-COSMICO
Goto page 1, 2, 3  Next
 
Post new topic   Reply to topic    www.softwareparadiso.it Forum Index -> Software tecnico
View previous topic :: View next topic  
Author Message
genoa
esperto


Joined: 01 Nov 2006
Posts: 492
Location: Genova

PostPosted: Mon Dec 18, 2006 8:40 pm    Post subject: EMULAZIONE DI UN SISTEMA BIO-COSMICO Reply with quote

Emulando un sistema biologico si emula automaticamente anche un sistema come il Cosmo che ci ospita. La base concettuale è rappresentata dalla materialità esistenziale che permette di simulare in modo identico la realtà se combinata con logica massima in corrente (dualità decisionale).
Back to top
View user's profile Send private message
genoa
esperto


Joined: 01 Nov 2006
Posts: 492
Location: Genova

PostPosted: Mon Dec 18, 2006 8:59 pm    Post subject: Reply with quote

Per creare il sistema massimo occorre selezionare i numeri necessari e combinarli ad incastro secondo un’ordine gerarchico di importanza. Le logiche da seguire sono numerose, proprio perchè andremo a comprendere l’infinito e l’infinitesimo. Le logiche sono in numero finito altrimenti potremmo anche rinunciare in partenza al progetto. Il modello bio-cosmico è lo studio della combinazione massima, l’incastro di garanzia esistenziale.
Back to top
View user's profile Send private message
genoa
esperto


Joined: 01 Nov 2006
Posts: 492
Location: Genova

PostPosted: Mon Dec 18, 2006 9:09 pm    Post subject: Reply with quote

L’analogia piccolo=grande è indispensabile per restare in logica massima, che è il livello di quota massima. Se non tenessimo conto della dualità correnziale (che è il principio che permette di avere azione contemporanea a reazione) cadremmo in errore emulativo dato che non sarebbe più garantita, dalla simulazione, la libertà decisionale. Che invece, per restare in accordo con la realtà, deve essere costantemente presente. Per tale motivo il modello del Big Bang è un modello antiquato che non dimostra, in quanto la corrente utilizzata per descrivere modelli di tale tipo è associata alla massa. EI associa la dualità correnziale alla libertà decisionale dell’individuo in un PIANO XZ con la massa rappresentata da se stessi nel tempo.
Back to top
View user's profile Send private message
genoa
esperto


Joined: 01 Nov 2006
Posts: 492
Location: Genova

PostPosted: Mon Dec 18, 2006 9:25 pm    Post subject: Reply with quote

Il corpo umano è un insieme di sistemi che sono ordinati gerarchicamente, dal primo livello all’ultimo. Primo livello contiene tutti gli altri livelli ed è realizzato in logica massima. Tutti gli altri livelli sono identici al primo livello, lo copiano emulandolo, ma sono in esso contenuti (concentricità degli insiemi).
Back to top
View user's profile Send private message
genoa
esperto


Joined: 01 Nov 2006
Posts: 492
Location: Genova

PostPosted: Mon Dec 18, 2006 9:47 pm    Post subject: Reply with quote

Ogni Esistenza è inevitabilmente legata al proprio Destino in quanto occupa (Presenza) una precisa Posizione. Un libro di fantascienza di Van Vogt parla della possibilità di potere trasferire il proprio IO al posto di un altro IO, lo scrittore si immagina uno scambio di personalità tra individui; un po’ come in quei cartoni animati in cui uno strano marchingegno fa diventare la voce umana una voce di gallina e viceversa. Ciò nella realtà non è possibile, fa parte della non magia (che è convenienza), ma è pur sempre una fantasia reale in quanto è possibile immaginare qualunque concetto. Non è possibile simulare qualcosa che non esiste perchè la materia si oppone, ma esistono infinite fantasie irrealizzabili che sono alquanto reali (e forse sono le più affascinanti).
Back to top
View user's profile Send private message
genoa
esperto


Joined: 01 Nov 2006
Posts: 492
Location: Genova

PostPosted: Mon Dec 18, 2006 10:03 pm    Post subject: Reply with quote

La nozione fondamentale per la realizzazione del global project è l’analisi del numero, l’andare a sondare il significato intrinseco del numero per capirne il ruolo e quindi la collocazione (posizionamento in ordine gerarchico). Non è un caso che il sentimento religioso sia strettamente legato allo scientismo per quanto riguarda le numeriche e il loro studio. La comune cabala è la più famosa delle dottrine mistiche che pone in primo piano la numerologia allo stesso modo del buon scienziato che utilizza i numeri come strumento del mestiere. La vita, essendo vincolata al numero, suscita interesse a riguardo, gode di talmente tante attenzioni che più filoni dottrinali ne sono nati e sviluppati. Questo perchè il mistero è una componente essenziale dell’esistenza, e la voglia di sapere è ciò che ne consegue.
Back to top
View user's profile Send private message
genoa
esperto


Joined: 01 Nov 2006
Posts: 492
Location: Genova

PostPosted: Mon Dec 18, 2006 10:12 pm    Post subject: Reply with quote

La vita è un sistema statistico, identici ingressi danno per forza di cose identici risultati. Questo perchè il vincolo è numerico, matematico, correnziale; una volta decisa la funzione logica della corrente lei fa quello che le è stato detto di fare, segue una precisa sincronia numerica che la contraddistingue nella funzione rispetto a tutte le altre possibili combinazioni infinite. Il vincolo numerico, che è tempoeterno, è una bella convenienza in quanto è infinito.
Back to top
View user's profile Send private message
genoa
esperto


Joined: 01 Nov 2006
Posts: 492
Location: Genova

PostPosted: Mon Dec 18, 2006 10:27 pm    Post subject: Reply with quote

La tendenza dell’elaborato è puntare al fine comune di vita eterna insieme, armoniosamente comunicativi tra Noi in primo luogo ed anche con gli altri Universi. Per assaporare la convenienza di questa affermazione è sufficiente immaginare il pianeta che ci ospita come un puntolino nell’immenso Cosmo; si riesce a comprendere la piccolezza della Terra nel sistema infinito perchè “la si guarda dallo spazio” estremo. Sarà sicuramente possibile in futuro, già se ne parla, andare a vivere sui vari pianeti del Cosmo, ma ciò non dovrà essere motivo di fuga bensì stimolo a comunicare di più con tutti proprio per via della distanza, distanza che non sarà un problema da risolvere perchè disporremo di meccanismi linearmente supersonici.
Back to top
View user's profile Send private message
genoa
esperto


Joined: 01 Nov 2006
Posts: 492
Location: Genova

PostPosted: Mon Dec 18, 2006 10:29 pm    Post subject: Reply with quote

Con il PC in funzione, perfettamente realizzato, sarà possibile comunicare a distanza infinita in tempo 0 che vuol dire parlare in real time con qualcuno che sta ad infinita distanza da noi, quindi avere annullato la distanza che ci separa. Che è l’efficacia dello 0=INF.
Back to top
View user's profile Send private message
genoa
esperto


Joined: 01 Nov 2006
Posts: 492
Location: Genova

PostPosted: Mon Dec 18, 2006 10:35 pm    Post subject: Reply with quote

Occorre creare un sistema identico, se no andiamo fuori emulazione, quindi un sistema massimo che sarà contenuto dal sistema massimo della realtà; sarà un ambiente di simulazione ma pur sempre reale ed infinito in completezza. Ogni esistenza potrà così crearsi il proprio harem personale. Una struttura software comprendente qualsiasi tipo di enunciazione logico-simbolica.
Per creare il sistema massimo occorre selezionare i numeri necessari e combinarli ad incastro secondo un’ordine gerarchico di importanza. Le logiche da seguire sono numerose, proprio perchè andremo a comprendere l’infinito e l’infinitesimo. Le logiche sono in numero finito altrimenti potremmo anche rinunciare in partenza al progetto. Il modello bio-cosmico è lo studio della combinazione massima, l’incastro di garanzia esistenziale.
Punto fondamentale di partenza è rappresentato dalle 19 lettere vocalizzatrici.
Back to top
View user's profile Send private message
genoa
esperto


Joined: 01 Nov 2006
Posts: 492
Location: Genova

PostPosted: Tue Dec 19, 2006 10:44 am    Post subject: Reply with quote

Una qualunque associazione simbolica non può mai essere errore. Libertà decisionale è il potere abbinare qualunque simbolo per esprimere un generico concetto. Se così non fosse non potrebbe esistere la fantasia, l’immaginativo tenso-magnetico che è reazione. La macchina simulatrice che vogliamo realizzare, per essere completa, dovrà riuscire ad associare una qualunque simbologia ad un preciso concetto in modo da tenere conto che qualunque concetto è esprimibile in infiniti modi. In tale modo avremmo emulato per filo e per segno il sistema bio-cosmico.
Back to top
View user's profile Send private message
genoa
esperto


Joined: 01 Nov 2006
Posts: 492
Location: Genova

PostPosted: Tue Dec 19, 2006 11:09 am    Post subject: Reply with quote

Se realizzassimo una macchina che per lo stesso input ricevuto decidesse sempre la stessa cosa, cioè abbinasse il medesimo simbolo all’informazione ricevuta, costruiremmo una macchina vincolata, che non riconoscerebbe tutte le altre possibili logiche. Non sarebbe una emulazione completa, sarebbe un modello sì corretto ma contenuto nella logica massima che tutte le sottologiche contiene. La libertà decisonale della macchina sarà invece garantita secondo il principio di dualità correnziale che non va mai dimenticato.
Back to top
View user's profile Send private message
genoa
esperto


Joined: 01 Nov 2006
Posts: 492
Location: Genova

PostPosted: Tue Dec 19, 2006 11:30 am    Post subject: Reply with quote

La bellezza della vita è ambivalente: alla libertà letteraria è costantemente associato il vincolo numerico. Sono 2 componenti esistenziali inscindibili che rappresentano il come ci si emoziona, la modalità che è stata scelta per esprimere un istante emozionale. La concretezza è lettera, è materialità, il numero invece è fantasia. Strano ma vero: è la fantasia a rappresentare il vincolo posizionale, mentre la lettera è scelta combinatoria. E’ per questo motivo che occorre partire da una base materiale a 19 punti. Che ha, come detto, un inevitabile corrispettivo numerico.
Back to top
View user's profile Send private message
genoa
esperto


Joined: 01 Nov 2006
Posts: 492
Location: Genova

PostPosted: Tue Dec 19, 2006 11:34 am    Post subject: Reply with quote

Il modello EI è un modello che parte dall’alto della logica massima per comprendere e contenere tutti i modelli esistenti che, se funzionano, sono sicuramente giusti. L’uomo, nell’evoluzione, ha proceduto dal basso verso l’alto, quindi analizzando meticolosamente la varie situazioni, emulandole per potere stare meglio, costruendo macchine sempre più precise ed efficienti. Essendo giunti ad un tempo avanguardistico è consigliato raggruppare tutti i precedenti studi (in molti lo stanno già facendo) per poterli accomunare sotto la gestione di un unico global-software, costruito in logica massima che tutte le altre comprende.
Back to top
View user's profile Send private message
genoa
esperto


Joined: 01 Nov 2006
Posts: 492
Location: Genova

PostPosted: Tue Dec 19, 2006 11:54 am    Post subject: Reply with quote

Per realizzare la logica massima occorre partire dalla teoria degli infiniti che è una teoria ad incastro numerico. Qualsiasi numero, dai primi 10 a tutti gli infiniti composti, ha un suo carattere, una sua identità caratteristica che lo contraddistingue nel significato da tutti gli altri numeri. Come la cabala insegna. Per tale motivo materie universitarie come Analisi Matematica sarebbe più corretto definirle Analisi Geometrica dato che danno spazio maggiore allo studio della funzione invece che al significato del numero.
Ad ogni numero (che sono infiniti, per questo non ci annoieremo) va associata una simbologia per identificarlo. Qualsiasi simbologia va bene per indicare un qualunque numero: siamo in un caso di INF^2 combinazioni.
Back to top
View user's profile Send private message
Display posts from previous:   
Post new topic   Reply to topic    www.softwareparadiso.it Forum Index -> Software tecnico All times are GMT + 1 Hour
Goto page 1, 2, 3  Next
Page 1 of 3

 
Jump to:  
You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot vote in polls in this forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group