utenti online
Indice del forum
Forum
sezione di
www.softwareparadiso.it
software, servizi, informazioni sull'edilizia e la casa
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
art. 9 DM 1444/68

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Distanze nelle costruzioni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
serenucciatenera
nuovo ospite


Registrato: 03/03/11 16:58
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Gio Mar 03, 2011 11:58 pm    Oggetto: art. 9 DM 1444/68 Rispondi citando

Altro dubbio...
l'art. 9 del DM 1444/68: il riferimento alle distanze maggiorate si applica anche alle strade a fondo cieco??

"distanze minime tra fabbricati - tra i quali siano interposte strade destinate al traffico dei veicoli (con esclusione della viabilità a fondo cieco al servizio di singoli edifici o di insediamenti) - debbono corrispondere alla larghezza della sede stradale maggiorata di:
ml. 5 per lato, per strade di larghezza inferiore a ml. 7;
ml. 7,50 per lato, per strade di larghezza compresa tra ml. 7 e ml. 15;
ml. 10 per lato, per strade di larghezza superiore a ml. 15.
Qualora le distanze tra fabbricati, come sopra computate, risultino inferiori all'altezza del fabbricato più alto, le distanze stesse sono maggiorate fino a raggiungere la misura corrispondente all'altezza stessa. Sono ammesse distanze inferiori a quelle indicate nei precedenti commi, nel caso di gruppi di edifici che formino oggetto di piani particolareggiati o lottizzazioni convenzionate con previsioni planovolumetriche."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Ven Mar 04, 2011 10:00 am    Oggetto: distanze nel caso di strade Rispondi citando

Le norme del decreto 1444 del 1968 si riferiscono alla redazione degli strumentin urbanistici dei comune, come è detto nel primo articolo. Per cui bisogna vedere che cosa stabklisce il pioano regolatore o, se si tratta di un piccolo comune, il programma di fabbricazione. Tale piano è depositato nell'ufficio tecnico comunale a disposizione dei cittadini.
Bisogna, inoltre, stabilire di che zona si tratta. Per esempio B o C, come sono individuate dallo stesso strumento urbanistico.
Vi è anche la possibilità che si sia in zona sismica. Allora le disatanze devono essere ancora differenti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
serenucciatenera
nuovo ospite


Registrato: 03/03/11 16:58
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Ven Mar 04, 2011 3:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ti ringrazio per la tempestiva risposta!!
La zona cui mi riferisco è la B e la mia è una strada a fondo cieco privata.
In questo caso.. il palazzo da costruire deve maggiorare ( art. 9 DM 1444/68 ) la distanza prevista dal piano regolatore o codice civile oppure no?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
genoa
esperto


Registrato: 01/11/06 10:48
Messaggi: 492
Località: Genova

MessaggioInviato: Ven Mar 04, 2011 4:34 pm    Oggetto: piano regolatore Rispondi citando

Le distanze da rispettare sono quelle previste dal piano regolatore.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
chiara
esperto


Registrato: 29/11/05 15:35
Messaggi: 146

MessaggioInviato: Gio Mar 24, 2011 9:11 am    Oggetto: distanze Rispondi citando

Quanto disterebbe dalla parete frontale questo nuovo edificio?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
serenucciatenera
nuovo ospite


Registrato: 03/03/11 16:58
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Gio Mar 24, 2011 2:13 pm    Oggetto: RISPOSTA Rispondi citando

IL NUOVO EDIFICIO DISTA 10 METRI DAL MIO PUNTO LUCE MA SAREBBE ALTO 20 METRI...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
chiara
esperto


Registrato: 29/11/05 15:35
Messaggi: 146

MessaggioInviato: Gio Mar 24, 2011 4:25 pm    Oggetto: zona sismica Rispondi citando

Legge n.1684 del 1962 (tuttora vigente - edifici in zona sismica)
Ti riporto alcuni articoli che ti possono servire per la tua zona.

Art. 7
ALTEZZA MASSIMA DEGLI EDIFICI E NUMERO DEI PIANI
PER LA 1/A CATEGORIA:
L'ALTEZZA DEI NUOVI EDIFICI, RAPPRESENTATA DALLA
MASSIMA DIFFERENZA DI LIVELLO TRA LA LINEA DI GRONDA
ED IL TERRENO, OVVERO,
OVE ESISTA, IL PIANO DEL MARCIAPIEDE STRADALE
NELL'IMMEDIATA VICINANZA DEGLI EDIFICI STESSI, NON PUÒ
SUPERARE NELLE STRADE
E NEI TERRENI IN PIANO, METRI 21.
NELLE STRADE O NEI TERRENI IN PENDIO L'ALTEZZA
MASSIMA PUÒ RAGGIUNGERE METRI 22,50 PURCHÈ LA
MEDIA GENERALE DELLE ALTEZZE
DELLE FRONTI NON SUPERI METRI 21.
I NUOVI EDIFICI SARANNO COSTRUITI A NON PIÙ DI SEI PIANI,
OLTRE AD UN PIANO SEMINTERRATO O CANTINATO,
L'ALTEZZA NETTA DEL
QUALE NON DEVE PERÒ SUPERARE METRI 4,00.
PER LA 2/A CATEGORIA:
L'ALTEZZA DEI NUOVI EDIFICI RAPPRESENTATA DALLA
MASSIMA DIFFERENZA DI LIVELLO TRA LA LINEA DI GRONDA
ED IL TERRENO, OVVERO,
OVE ESISTA, IL PIANO DEL MARCIAPIEDE STRADALE
NELL'IMMEDIATA VICINANZA DEGLI EDIFICI STESSI, NON PUÒ
SUPERARE, NELLE STRADE
O TERRENI IN PIANO, METRI 24,50.
NELLE STRADE O TERRENI IN PENDIO L'ALTEZZA MASSIMA
PUÒ RAGGIUNGERE METRI 26 PURCHÈ LA MEDIA GENERALE
DELLE ALTEZZE DELLE FRONTI
NON SUPERI METRI 24,50.
I NUOVI EDIFICI SARANNO COSTRUITI A NON PIÙ DI SETTE
PIANI, OLTRE AD UN PIANO SEMINTERRATO O CANTINATO,
L'ALTEZZA NETTA DELLA
QUALE NON DEVE PERÒ SUPERARE METRI 4,00.

Art. 8
ALTEZZE DEGLI EDIFICI, IN RELAZIONE ALLA LARGHEZZA
DELLE STRADE E DEGLI INTERVALLI D'ISOLAMENTO
LE NUOVE COSTRUZIONI DEVONO AVERE VERSO LA STRADA
SU CUI PROSPETTANO ALTEZZA NON MAGGIORE DI DUE
VOLTE LA LARGHEZZA DELLA
STRADA STESSA.
NEI FABBRICATI IN ANGOLO SU STRADE DI DIVERSA
LARGHEZZA È CONSENTITO NEL FRONTE SULLA STRADA PIÙ
STRETTA E PER UNO SVILUPPO,
A PARTIRE DALL'ANGOLO, PARI ALLA LARGHEZZA DELLA
STRADA SU CUI PROSPETTA, UNA ALTEZZA EGUALE A
QUELLA CONSENTITA DALLA STRADA
PIÙ LARGA.
VERSO GLI INTERVALLI DI ISOLAMENTO (SPAZI SOTTRATTI
AL PUBBLICO TRANSITO) GLI EDIFICI POSSONO
PROSPETTARE CON ALTEZZE NON
SUPERIORI A TRE VOLTE LA LARGHEZZA DELL'INTERVALLO
STESSO FERMI RESTANDO I LIMITI MASSIMI DI ALTEZZA DI
CUI AL PRECEDENTE
ARTICOLO 7.
DETTI LIMITI DEVONO RIFERIRSI AL FABBRICATO PIÙ ALTO E
PER ESSI PUÒ FARSI ECCEZIONE QUANDO LE STRADE E GLI
INTERVALLI DI ISOLAMENTO,
SUI QUALI PROSPETTANO LE FRONTI DI UN EDIFICIO
ABBIANO DOVUNQUE LA LARGHEZZA PRESCRITTA, TRANNE
CHE PER UN TRATTO NON SUPERIORE
A TRE METRI LUNGO UNA DELLE FRONTI, OVVERO QUANDO
DUE EDIFICI NON ABBIANO LE FRONTI PARALLELE E FRA LO
SPIGOLO DI UNO DEI
DUE EDIFICI E LA FRONTE DELL'ALTRO NON SI ABBIA LA
DISTANZA PRESCRITTA.
CHI COSTRUISCE UN NUOVO EDIFICIO PUÒ FABBRICARLO, IN
TUTTO O IN PARTE, SUL CONFINE DI SUA PROPRIETÀ. SE
NON FABBRICA SUL CONFINE,
DEVE ARRESTARSI ALLA DISTANZA DI ALMENO TRE METRI
DAL CONFINE STESSO.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
serenucciatenera
nuovo ospite


Registrato: 03/03/11 16:58
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Gio Mar 24, 2011 4:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

ti ringrazio per l'interessamento ma comunque noi non siamo in zona sismica.
La zona dove sorge il mio edificio è la zona B e mi trovo in una strada a fondo cieco...è questo il dubbio...quali distanze e altezze si applicano ai nuovi edifici NELLA STRADA A FONDO CIECO?...è questo che non capisco perchè l'articolo 9 del DM 1444/68 non è chiaro.
Grazie!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
chiara
esperto


Registrato: 29/11/05 15:35
Messaggi: 146

MessaggioInviato: Gio Mar 24, 2011 6:39 pm    Oggetto: piano regolatore Rispondi citando

Sono quelle del piano regolatore del comune. Se la strada è privata non si computa la maggiorazione oltre la larghezza stadale (di cui al decreto n.1444 del 1968). Comunque non meno di 10 metri tra pareti finestrate.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Distanze nelle costruzioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group